Anni fa ho lasciato questa casa ma lei era quì

Mi manca il fiato. 
Qualcuno mi aiuti. 
Ho bisogno di un qualcosa che accolga il mio pianto. 
Mi sento franare dentro. 
Ogni pezzo ha perso la certezza. 
Anni fa ho lasciato questa casa ma lei era quì. 
E’ sempre stata quì ma fra poco non ci sarà più per me. 
Qualcun altro entrerà a far parte di queste mura. 
Un’altra storia si costruirà fra risa e pianti. 
Ventuno anni della mia vita mi stanno scorrendo davanti agli occhi come se stessi per morire. 
Sto cadendo da un burrone e nessuno può salvarmi. 
Raccolgo ogni piccolo dettaglio che prima era lì quasi per caso. 
Mi aggrappo ad ogni dettaglio. 
La bambina che c’è in me non è pronta a dire addio. 
Forse è solo capricciosa. 
La frenesia di una chiusura così importante mi esalta e mi spaventa allo stesso tempo. 
Questi mesi di fermo mi daranno la possibilità di dirti addio, per sempre.

Years ago I left this house but she was here.
I’m out of breath. Somebody help me. I need something to welcome my cry. I feel myself collapsing inside. Each piece has lost certainty. Years ago I left this house but she was here. It has always been here but soon it will no longer be there for me. Someone else will join these walls. Another story will be built between laughter and tears. Twenty-one years of my life are passing before my eyes as if I were going to die. I’m falling off a ravine and no one can save me. I collect every little detail that was there before almost by accident. I cling to every detail. The little girl in me is not ready to say goodbye. Maybe it’s just capricious. The frenzy of such an important closure exalts and scares me at the same time. These months of detention will give me the opportunity to say goodbye, forever.

Audio in English

English native speaker audio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »