• Io non sono fatta per questa vita

    Faccio parte di quel gruppo di persone a cui si spezzano le ali. Sono cresciuta con l’idea costante di non valere niente. Di non essere in grado di fare niente. Volevo fare il liceo ma mia madre mi disse che studiare non faceva per me. Volevo cantare ma la mia voce non era abbastanza. Anche quando andai a vivere da sola a ventuno anni nessuno mi appoggiò. Anche ora che giro il mondo da sola mi dicono che non è vita.  Nemmeno con la scrittura li ho convinti. Eppure nessuno mi ha letto. Quale pretesa se nemmeno ascoltano. Cercati un bel ragazzo con i soldi. Tu vuoi fare la bella…

  • Mi manca il silenzio della solitudine

    Mi manca il silenzio della solitudine.  Mi manca l’alcol che sapeva coccolarmi.  Ci provo ad essere più normale.  Non vedo l’orizzonte qui.  Tutto mi piove addosso.  Mi crea ferite profonde.  Non vedo prospettive.  Mi si annebbia la mente.  Lei sa tranquillizzarmi.  Con lei posso confrontarmi.  Voglio che la mia vita sia importante.  Non ho bisogno di soldi ma ho bisogno di sentirmi realizzata.  Non ho speranze qui.  Non posso essere normale.  Ho il coraggio di cambiare.  Di cambiare tutto.  Ho preso una valigia e sono partita.  Non mi sono mai sentita davvero sola.  Tutto l’universo è con me.  Mille anime perdute mi accompagnano in questo viaggio.  Ho il coraggio di…

  • Sputo il veleno per salvarci

    Non posso fermarmi.  Non ci riesco.  Sento le parole spingersi una contro l’altra.  Respiro e cerco di non vomitare.  Il cuore batte regolare ma loro gridano.  Sono selvagge.  Io sono il loro giocattolo preferito.  Mi usano.  Sputano la verità in faccia alle persone.  Agli sconosciuti.  Li guardo dritti negli occhi e sputo il veleno.  Guardo loro consapevole di avere davanti uno specchio.  Le parole prendono il sopravvento ed io mi arrendo a loro.  Mi sento libera.  Mi lascio cadere e lascio che le cose vadano come devono.  Vi sto salvando ma voi salvate me.  Sputo il veleno per salvarci.  Forse non capirete.  I razionali non ci riescono ma il vostro…

  • Prigionieri in catene

    Stiamo riposando forzatamente. Eravamo prigionieri liberi. Oggi siamo prigionieri in catene. Sento il fuoco bruciarmi il sangue. Brucia lentamente ed io non riesco a spegnere la fiamma. Quella sottile linea di confine fra la lucidità e la pazzia. Tutto si sta spegnendo. Non capisco cosa stia succedendo. Mi sento ferma ed impotente. Voglio vivere ma loro non vogliono. Sono una prigioniera in catene. Cosa mai avrò fatto per meritarmi tutto ciò. Non riesco a stare ferma nello stesso posto per più di una settimana. E’ forse una lezione che vuoi darmi questa? Cosa stai cercando di dirmi? Sento la ragione che si allontana e si estranea da me. Mi serve…

  • Anni fa ho lasciato questa casa ma lei era quì

    Mi manca il fiato.  Qualcuno mi aiuti.  Ho bisogno di un qualcosa che accolga il mio pianto.  Mi sento franare dentro.  Ogni pezzo ha perso la certezza.  Anni fa ho lasciato questa casa ma lei era quì.  E’ sempre stata quì ma fra poco non ci sarà più per me.  Qualcun altro entrerà a far parte di queste mura.  Un’altra storia si costruirà fra risa e pianti.  Ventuno anni della mia vita mi stanno scorrendo davanti agli occhi come se stessi per morire.  Sto cadendo da un burrone e nessuno può salvarmi.  Raccolgo ogni piccolo dettaglio che prima era lì quasi per caso.  Mi aggrappo ad ogni dettaglio.  La bambina…

  • Fermate la corsa e fatemi scendere

    Ogni partenza è un vortice.  Nella testa volano i pensieri.  Nello stomaco si posano.  Alcuni pesano come tanti piccoli sassi.  Questo continuo andare e tornare mi sta nauseando.  Fermate la corsa e fatemi scendere.  Voglio camminare.  Ho il mal d’auto.  Un po’ di nausea alla vita ma fatemi scendere.  Dove trovo la forza di affrontare tutte queste piume taglienti.  Come una trottola viaggio spinta dalla scia dell’universo ma adesso fermati.  Lasciami respirare.  Lasciatemi osservare la vita così com’è.  Fa male lasciare tutto ogni volta.  Ritrovarsi è come trovare la serenità ma dura poco.  Tutto mi sfugge veloce fra le dita ed io non riesco ad afferrarlo.  Sulla tastiera sono schegge…

  • Tornerò a salvare anche te

    Sono logorroica ma se fa male non escono le parole.  Perdo le parole.  La voglia di parlare.  Mi chiudo nel silenzio perché certe cose non è facile spiegarle.  Vengo fraintesa ma non mi importa.  Mi importa di te.  Mi brucia il cuore se sto che stai male.  Espormi troppo con te mi fa paura.  Le emozioni si smuovono tutte ed io ho paura.  Sei un’anima incompresa.  Lo sono anche io.  Ero così vicina alla morte. Chissà se lo sai.  Tu sei chiuso come un riccio.  Io aperta come una rondine.  Abbiamo entrambi un cuore fragile.  Forse con le stesse paure.  Comunichiamo a fatica.  Nessuno ci ha insegnato a farlo.  Ci…

  • Un letto di fiori morti

    Fiori morti che circondano.  Lasciano intravedere un mare immenso.  Qualcuno ci ha visto la mia anima.  Stressata ma ancora in piedi.  Mi chiedo per quanto tempo sarà così.  C’è tutta una psicologia dietro questa vita.  Anche la più piccola sfumatura va studiata e compresa.  Siamo tutti diversi ma uguali.  Io mi rispecchio in te e tu in me.  Quando qualcuno non ci piace è perché noi ci rispecchiamo in esso.  Se qualcosa a me non va devo stare attenta a come mi esprimo per non ferire l’altra persona.  Esprimo la mia opinione sono oppositiva.  Se non lo faccio non accetto il confronto.  Vorrei aiutare a fare qualcosa allora chiedo ma…

  • La potenza di queste voci caldi

    Ed ho la pelle d’oca. I miei occhi diventano lucidi.  Le lacrime scendono.  Ogni voce mi trasporta.  Non capisco tutte le parole ma tutto entra dentro me.  Entra come un ciclone che mescola le mie emozioni.  Guardo le loro espressioni e rimango ipnotizzata.  Potrei stare ore ed ore ad ascoltare tutto questo.  Vorrei poterlo fare.  Mi manca.  La potenza di queste voci caldi mi affascina.  Il potere con cui le parole e la musica ti devastano.  Così mi immagino su un grande palco.  Un vestito aderente, capelli stirati e poco trucco. Niente freni.  Niente paure.  Urlare al mondo tutte le mie parole.  Cantare. The power of these hot voicesAnd I…

  • Innamorata dei difetti

    Ci casco sempre. Ogni volta la mia fissazione si innamora di qualcosa di diverso.  Mi scruta fino in fondo.  Riesce a notare la più piccola delle imperfezioni.  Ho provato così tante terapie che ora sono stremata.  Interiormente sto bene.  Fuori no.  Continuo costantemente ad avere una brutta percezione di me.  Se chiudo la bocca e non parlo allora sono accettabile.  Quando inizio però ad essere viva tutto crolla.  Non mi piace il mio sorriso.  I miei denti.  Odio la posizione in cui le labbra accompagnano le mie parole.  Il mio naso è sempre stato il mio punto debole.  Ho pensato che l’unica soluzione potrebbe essere quella di non specchiarmi. Il…

Translate »