• Dietro la nebbia c’è il mondo

    A volte ci sembra tutto così nero, così nascosto. Non ci accorgiamo che abbiamo tutto davanti agli occhi anche se apparentemente non lo vediamo. La mente ci convince che non c’è più niente che ci appartiene, niente per noi. Niente per cui combattere. La nebbia oscura tutto ciò che ci circonda e noi stupidi esseri umani cadiamo a terra. Guarda oltre. Fissala la nebbia, girale attorno, sfidala. Focalizza il tuo obbiettivo e se ancora non vedi niente cammina. Muoviti. Raggiungila. Niente si può nascondere per sempre e se solo facessimo quello sforzo necessario scopriremmo che il mondo non si è mai mosso. Il mondo è sempre stato accanto a noi,…

  • Le parole del nulla

    Ci sono alcuni giorni dove scrivere è difficile. Ho mille pensieri ma le parole non trovano ordine. Non escono e mi blocco. Inizio una frase e poi la cancello. Mi arrendo e poi ci riprovo ma l’ispirazione non esce. Sembrano tutte frasi banali ma l’esigenza di far uscire qualcosa mi spinge a riprovare. Riprovo finché non sento la frustrazione. Mi fermo e respiro e capisco che forse in certi momenti potrei solo scrivere del “nulla”. Questo è il mio nulla, ciò che vorrei dire ma non esce. Queste sono le sensazioni di un nebbioso sabato che mi costringe a restare a casa. Queste sono le parole di un altro giorno…

  • Non ci casco di nuovo

    Vi sento ogni volta che lo vedo, vi sento svolazzare dentro il mio stomaco. Prendete il volo e la mia mente si offusca. Non ci casco, non ora, non di nuovo. Non ne voglio sapere di primi baci, primi appuntamenti, lasciatemi sola. Sono al momento del decollo e devo liberarmi del peso superfluo. Queste emozioni mi occupano la mente, mi distraggono dal mio focus. L’amore arriva ed entra senza bussare ma la mia mente è forte ed io non ti lascerò entrare, non ti lascerò farmi del male. Ti chiedo scusa se da oggi non saprai più niente di me ma sappiamo entrambi che è la soluzione migliore, cavalchiamo un…

  • Le mie mani

    Mia nonna mi ha sempre detto che ho delle belle mani con delle lunghe e magre dita, mani da pianista, mi diceva. Amo le mie dolci mani, le amo così tanto che faccio fatica a collegarci il mio volto perché quello non mi piace, non è all’altezza. Le osservo alla sera, quando le ungo con l’olio di ricino ed il limone per fortificare le unghie, le guardo e rimango senza parole. Sono così mozzafiato. Si muovono lente e con dolcezza, le unghie le danno un’aria più femminile, loro sanno esattamente chi sono e che cosa vogliono e non temono le altre mani perché sanno che loro sono perfette. Si accarezzano…

  • Fotografie

    Quasi un anno fa ho cancellato circa settecento foto dal mio computer, foto della mia crescita, foto con i miei amici e con i miei parenti, ho pianto e non è stato facile ma forse avevo bisogno di cancellare tutto per quanto mi era possibile e ricominciare da zero. Un altro aspetto a cui avevo iniziato a fare caso era quello dell’incertezza, qual era il senso di farsi o di avere tutte quelle foto, fotografarsi costantemente quando ci si sente belli o quando si è in un posto da favola, quando la vita potrebbe finire anche solo fra un’ora? Non volevo dare il compito a qualcun altro di cancellare la…

  • George Floyd

    L’asfalto è bagnato e i campi in fiore cambiano colore, il vento li muove tutti in una sola direzione o destra o a sinistra. Le gocce scendono piano e a tratti vanno veloci, gli occhiali si appannano e mi offuscano la vista ma io continuo a camminare a passo veloce e a testa alta. Le strade sono deserte sembra che la gente abbia paura della pioggia, la città si traforma di colori malinconici ed io posso liberare le mie emozioni a tono con il silenzio che mi spinge ad urlare, a liberare tutte le urla che ho dentro e tutte le urla di quelle persone che non hanno la forza…

  • Musica

    Sei un’arma a doppio taglio, mi strappi dalla realtà ed io non riesco a liberarmi di te, mi possiedi e non mi lasci via d’uscita, mi spingi in un fosso profondo dove tutto scorre lento tranne me, vedo mille immagini e sento mille emozioni travolgenti ma non ne riesco ad afferrare nemmeno una. Riesci a farmi sopravvivere in questo mondo di menzogne ma allo stesso tempo sei tu la prima a ricoprirmi di bugie, sei come un fidanzato geloso capace di regalarmi un amore infinito ma costringendomi ad ubbidire alle sue regole e alla fine mi uccidi col desiderio, un desiderio così forte da farmi sentire impotente. MusicYou are a…

  • Sobria

    Non voglio restare sobria così a lungo preferisco farmi scivolare del vino rosso dentro, annusarlo, far oscillare il bicchiere e guardare le varie intensità di rosso che si sovrappongono, voglio sentire il calore che mi pervade dentro mentre tu scoppi nella mia testa, la tua voce così calda che mi fa volare ovunque io voglia, in qualsiasi momento, quella voce che mi entra dentro e mi fa essere tutto ciò che desidero guardando il niente. Voglio sentirmi ubriaca delle tue parole e ballare le tue canzoni mentre una sigaretta mi si consuma fra le dita, sento la tua voce così profonda e mi concentro su quella lingua che ti sfiora…

  • Tana libera tutti

    Non posso cancellare ciò che sono stata e non vorrei mai farlo perché mi è servito tutto, l’abuso, la depressione di mia madre e i magici tagli sulle gambe. Sono cresciuta in una cittadina morta dove le ali non fanno in tempo nemmeno a fortificarsi per poi tentare il decollo, per me anche solo il pensiero di andare ad un concerto o di fare un viaggio in America era un sogno irraggiungibile. Ma ci pensate ? Che assurdità, pensavo di essere destinata ad una vita monotona dove avrei dovuto lottare per restare a galla, mi nascondevo da tutti quegli sguardi che mi laceravano e abbassavo la testa per il mio…

Translate »