Demetra Lab

Sento un odore che mi blocca.

Tutto attorno a me si ferma ed io mi concentro su quel profumo.

Chiudo gli occhi e con la mia fronte imbronciata cerco di capire che cosa sia quella scia magica.

Forse è rosmarino o forse è citronella.

Sono confusa ma solo per pochi istanti perché la sensazione che ho è così bella che voglio solo viverla.

Il mio cervello si spegne e il cuore si pompa di tutto quello che il mio naso riesce a percepire e catturare.

Mi alzo leggera nella mia bolla di sapone dove tutto ciò che mi circonda è fatto d’amore.

Demetra Lab ci aiuta ad arredare le nostre bolle con candele naturali prodotte con cera di Soia.

Un progetto che nasce da tre amiche senza filtri, tre sorelle e confidenti che rispettano e amano la natura cercando di rispettarla al meglio. Tre personalità che hanno deciso di intraprendere un percorso uguale dove la ricerca dell’amore per se stessi è la base, conservando anche i fallimenti che per quanto possano far male, fanno crescere e maturare.

Con Demetra Lab hanno ritrovato loro stesse grazie alla forza dei profumi della natura lasciandosi trascinare dai ricordi e dalle emozioni per ritrovare insieme l’equilibrio che hanno sempre avuto dentro di loro. Il loro artigianato è evocativo, rilassante, terapeutico, profumato con soli oli essenziali.

Ogni candela è in cera di soia naturale ed atossica, colata a mano e il suo packaging è totalmente zero waste, riciclabile e plastic free. L’idea è partita nel riflettere su cosa poter creare di unico, fatto a mano con amore e interamente naturale.

Con i loro profumi vogliono ricordare a tutti noi di amare noi stessi e tutto ciò che ci circonda, sentendoci grati e in simbiosi con l’Universo.

Di seguito vi lascio i link dei social e l’indirizzo mail:

Sito Web: https://www.demetralabs.com

E-mail: demetrahandmadelab@gmail.com

Instagram: https://www.instagram.com/demetralab_/

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

La Scarpetta di Venere

E’ così strano come riesco a sentire il flusso del lavoro che c’è dietro in tutte quelle piccole pieghe della pelle

Quelle rughe sorridenti mi raccontano la loro storia e mi danno anche carta bianca per raccontare la mia

Sento i miei piedi danzare felici e leggeri su una distesa di erba fiorita

Il sole mi accarezza la pelle ed io non sono più sola

Ho le mie scarpette verdi realizzate dalle fate, scarpette che incorniciano i miei piedi come fossero opere d’arte

Eppure sono così semplici ma io mi posso perdere in quei minuscoli dettagli che nessuno noterà

Queste scarpe sono frutto del lavoro di La Scarpetta di Venere.

LA SCARPETTA DI VENERE

Questo progetto nasce dal ritorno alle proprie origini da parte di Alice. Lei e suo fratello Gianluca sfidano la crisi studiando un progetto artigianale di scarpe con l’obbiettivo di riprendersi in mano la loro storia. Gianluca realizza i progetti che Alice disegna. Le scarpe, da uomo e da donna, sono interamente fatte a mano seguendo un metodo tradizionale e con un’infinita passione. La Scarpetta di Venere nasce dalla passione per la creatività di Alice e dagli insegnamenti tramandati dai suoi genitori che hanno sempre fabbricato scarpe.

Di seguito vi lascio i link dei social e del sito web:

Sito web : https://scarpettadivenere.it

Instagram: https://www.instagram.com/lascarpettadivenere/

E-mail: alice@scarpettadivenere.it

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

DTailsLab

Il mio corpo fa i capricci negli ultimi mesi

Mangio ma lui mi butta fuori tutto o mi fa gonfiare la pancia in quel modo così buffo da farmi sembrare incinta

Ci sto provando a non mangiare per ripulirmi ma andiamo, come si fa?

Io ti amo, cibo

Osservateli davvero quei piccoli tortellini di pasta fresca con quelle forme perfette perché imperfette

Riesco a sentirne il profumo in un piatto caldo di brodo in pieno inverno con mamma che fa rumore mentre manda giù l’acqua calda ed io che la rimprovero

Oh, se fossi intollerante proprio ai latticini? Come sopravvivere senza il mio Gorgonzola?

Okay okay, immergetevi in quest’altra immagine:

Cucina calda e luci soffuse, il mio bel grembiule che sembra disegnato apposta per me, l’acqua che brontola e il dolce profumo di Gorgonzola che mi abbraccia e mi fa sentire amata

Tutto ha un’energia ed un’anima e quando le cose sono fatte a mano il tutto si percepisce più forte che mai e questo è ciò che sta alla base dei lavori di DTailsLab.

DTAILSLAB

Dietro questo progetto artigianale ci sono la mente e le mani di Cristina spinte da una forte forza di rinnovamento di cui sentiva l’esigenza. Il disegno ha sempre fatto parte della sua vita in modi diversi, inizia con l’ illustrazione anatomica per i libri di medicina e chirurgia fino al punto di sentire fame di un qualcosa di diverso.

DTailsLab per nascere ha dovuto affrontare un percorso interiore dove l’amore per le sue origini Bolognesi le hanno fatto incontrare la cucina sotto forma di arte.

Cristina esplora diverse tecniche artistiche ma decide di ripartire con la tecnica del tratto che, lei stessa, non associa a primo titolo al cibo ma proprio per questo lo ama, sente che la identifica. La sua passione viene alimentata dalla forte convinzione che ognuno di noi abbia dei bei ricordi legati al cibo e questo ci fa stare bene.

Il suo obbiettivo è tenere le persone aggrappate a quello che amano, a mantenere viva un’emozione, circondandosi di accessori nel quotidiano. Non lo trovate stupendo che qualcuno faccia tutto questo per noi? La magia che c’è dietro l’artigianato ha un’energia molto potente ed io sono grata per tutti questi artisti che riescono a regalarci piccole perle.

Di seguito vi lascio i link dei social e l’indirizzo mail:

Sito Web: https://www.etsy.com/it/shop/DTailsLab

E-mail:

Instagram: https://www.instagram.com/dtailslab/

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

Orikami

La meditazione è importante in tutte le sue forme.

Utilizzare le mani per creare qualcosa è una delle meditazioni più forti e coinvolgenti.

Quello che può uscire fuori può essere davvero straordinario.

Elementi semplici diventano capolavori.

Non ho mai visto degli origami utilizzati in questo modo.

La mia curiosità è rimasta subito appagata ed incredula.

La mia mente è sconcertata da tutto ciò che può nascere da un percorso interiore.

Chissà dove mi porterà il mio ma nel mentre queste artiste mi danno speranza.

Orikami crea orecchini e molto altro con colorati origami.

ORIKAMI

Questo progetto prende forma dopo ben ventisette anni di vita, una vita vissuta perché esisteva ma non perché sentita. Marta, la mente che c’è dietro al progetto, si laurea in architettura un percorso che però non le è mai appartenuto davvero.

Finito quel lungo percorso si ripromette di lottare per iniziare a vivere davvero la sua vita. Questo grande passo inizia con uno zaino in spalla ed un biglietto per la Patagonia. Lì inizia a scoprire il mondo degli origami.

Il viaggio prende una piega inaspettata e le settimane di permanenza diventano mesi. Marta, senza soldi, si inventa un modo per sopravvivere ed è in quel momento che entrano in gioco gli origami in maniera prepotente. Inizia a realizzare degli scacciapensieri da vendere in una libreria.

Orikami racconta di come, mentre tutto sembrava fermarsi, lei iniziava finalmente a respirare. Rientra in Italia con le idee finalmente chiare, frequenta un corso a Milano e successivamente inizia anche ad insegnare ai più piccoli fino ad arrivare anche a noi grandi.

Gli origami, per lei, sono una passione e sono il suo mezzo per vivere il “qui ed ora”, è una forma di amore verso se stessa ma oserei dire anche verso chi, come me, ha bisogno di tuffarsi in cose nuove per respirare aria pulita in questa strana vita.

Di seguito vi lascio il link Instagram :

Sito web: www.orikami.it

E-mail: info@orikami.it 

Facebook: www.facebook.com/orikamidream

Instagram: https://www.instagram.com/ori.k.ami/

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

sa.Lor.pette

La vita di ognuno di noi è difficile.

Lo è sopratutto nella fase di vita in cui ci sentiamo completamente sperduti.

Quando abbiamo paura della vita.

La frustrazione di lavorare per qualcuno o per un qualcosa che non ci piace ci deprime.

Assorbe il nostro tempo e la nostra energia e ci devia la strada.

Io mi sento così da quattro anni a questa parte.

Spesso faccio scelte che io stessa non comprendo ma seguo il mio istinto.

Sono sicura che arriverò dove devo a tempo debito.

Il lavoro di questa artista mi ricorda il mio cammino.

Anche sa.Lor.pette sta seguendo il suo sogno.

Siamo noi a pilotare la nostra vita.

SA.LOR.PETTE

Un progetto che nasce dalla passione di una ragazza che sin da bambina mostra una forte creatività e passione verso la moda. Inizia il suo percorso con una scuola di moda ma arrivata alla scelta dell’ università, per diversi motivi, tra cui la mancanza di una guida e di coraggio, decide di fermarsi trovandosi così un lavoro in un laboratorio di modellistica, in cui lavorerà per un anno e mezzo. Dentro di sé però, continua a sentire lontano il suo vero sogno. Dopo varie riflessioni prende in mano la sua vita e si licenzia. Il suo pensiero verso la moda è un qualcosa di profondo, riesce a vedere attraverso le stoffe riuscendo a trovare quelle emozioni con le quali le persone si ricoprono. Questa è sa.Lor.pette che in un mondo ancora incerto per tutti, dedica le sue giornate a dipingere idee su capi, spesso Vintage e di seconda mano, un progetto in fase di sviluppo con mille idee ancora in crescita.

Di seguito vi lascio il link Instagram :

Instagram: https://www.instagram.com/sa.lor.pette/

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

No Waste

Quello che mi attira è sempre allo stesso punto.

Mi piace questa idea di dare nuova vita alle cose.

Osservare con attenzione un qualcosa che non ha più vita.

Un oggetto che forse non ha mai vissuto davvero.

Usare la creatività per far rinascere qualcosa.

Sfidare sé stessi nella continua ricerca nella creatività.

Modificare qualcosa fino a fargli prendere una forma identificativa.

Non fermarsi alla rinascita ma donargli anche personalità.

No Waste è un progetto che si occupa proprio di questo.

NO WASTE

Un progetto nato dal forte bisogno di creare nuovi abiti e nuovi oggetti riutilizzando abiti già esistenti, una forte volontà nel combattere l’abitudinario “prendere, produrre, scartare”. Giò utilizza tecniche che sono racchiuse nel processo upcycling, noto anche come riciclo creativo, dove vengono, appunto, trasformati prodotti di scarto o inutili in nuovi prodotti. Ogni capo è realizzato a mano, donando così, unicità a tutti i capi trattati. Un’altra cosa che trovo molto interessante è il servizio “Upcycle your wardrobe”, che sarà presto disponibile e che permetterà a tutti noi di inviare i nostri vestiti inutilizzati ai quali sarà conferita una nuova estetica mediante l’utilizzo di svariate tecniche. No Waste mira a sensibilizzare ed esortare il pubblico a non buttare e non trasformare in rifiuto gli oggetti inutilizzati.
Come ultimo punto ma non meno importante, questo progetto, si impegna nella donazione, ad enti/associazioni che si occupano del recupero di rifiuti dall’ambiente, per ogni articolo venduto.

Di seguito vi lascio i link dei social e l’indirizzo mail:

E-mail: nowaste.upcycling@gmail.com

Instagram: https://www.instagram.com/nowaste.upcycling/

Se vuoi visionare la prima collezione invia un messaggio al: +39 331 565 6030

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

Spigolandia

Passai per puro caso.

Mi fermai di botto.

Osservai per un attimo.

Ero quasi incredula.

L’ho trovato in mezzo a tutti quei negozi che fanno a gara.

L’ho trovato in un centro commerciale.

Entrai come una bambina felice alla fiera.

Mi innamorai a prima vista.

Tutti quei colori, quelle stoffe, quell’arredamento.

Quella donna e quell’uomo così sorridenti.

Si percepiva anche con le mascherine che coprivano il loro volto.

Questo e molto altro è ciò che c’è dietro a Spigolandia.

SPIGOLANDIA

Questo progetto ha incrociato il mio cammino per puro caso. Un’idea che nasce da un’altro grande progetto che prende il nome di Cauto. Chi ci lavora dietro ha la missione di osservare come primo aspetto le persone, trasformando le opportunità offerte dall’ambiente e dal territorio in nuovi progetti di inserimento lavorativo per persone con gravi fragilità. Tantissimi i progetti sociali che potete trovare sul sito Cauto.it. Un’altra parte importante di questa grande famiglia, è Spigolandia un negozio etico. Un ambiente dove è possibile acquistare pezzi unici che alimentano un’etica che fa bene all’ambiente. Un altro punto di forza di questo progetto è l’iniziativa “Vetrina d’Autore”, dove trovano casa oggetti creati d’artigiani che sposano la filosofia dell’upcycling. Indossare un capo di seconda mano non è solo un bene per non alimentare la “Fast Fashion” ma è anche un modo per trovare abiti con una personalità difficile da trovare al giorno d’oggi.

Di seguito vi lascio i link dei social e l’indirizzo mail:

E-mail: cauto@cauto.it

Instagram: https://www.instagram.com/spigolandia

Sito Web: https://www.cauto.it/spigolandia/ / www.spigolandia.com

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

LaVue Milano

Quella piccola Luna ha rapito la mia attenzione.

Sarà che sono devota alla Luna.

La sento parte di me.

Quella magia di quando osservi la Luna piena nel cielo.

Un cielo blu notte.

Un colore scuro ma non triste.

E’ profondo.

La sua luce viene circondata da quella oscurità travolgente.

Nessuno dei due si sovrasta.

Si completano.

Hanno una potenza immensa.

Spesso non ci diamo peso.

Iniziate a farci caso.

LaVue Milano crea gioielli unici e di carattere.

LAVUE MILANO

Questo progetto prende il nome “La Vue” che significa “la vista”. Ogni pezzo nasce con l’intento di rappresentare la femminilità, l’erotismo, l’italianità dati dalla simbologia che da sempre ci rappresenta. Una collezione di gioielli originali con simboli scaramantici e tanto altro. LaVue Milano realizza tutti i suoi prodotti a mano ed eventuali piccoli difetti sono semplici caratteristiche di autenticità e di artigianato. I materiali che vengono utilizzati sono senza nichel e variano dall’ alluminio al bronzo a pietre preziose e semi-preziose, ottone e ottone placcato. Lo trovo un progetto valido e ogni loro prodotto mi trascina la mente in viaggi antichi e magici.

Di seguito vi lascio i link dei social e l’indirizzo mail:

E-mail: info@lavuemilano.com

Sito Web: https://www.lavuemilano.com

Instagram: https://www.instagram.com/lavuemilano/

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

Puglia Paper

Grandi muraglie incorniciate dal mare.

Un’ acqua cristallina.

Un’oasi di pace.

I profumi nell’aria ricordano la magia del posto.

Paesaggi dipinti su tela.

Puoi quasi sentirne l’essenza attraverso quelle foto.

Colori e fantasia mi riportano alla mente quei paesaggi.

Mi immagino con un abito leggero.

Posso quasi sentire il contatto con quelle mura.

Puglia Paper é un progetto ecosostenibile ispirato ai colori e ai profumi della sua terra.

PUGLIA PAPER

Questo progetto nasce da Grazia, un’idea che segna un nuovo inizio per lei. Oltre al progetto artigianale, per lei, è una vera e propria rinascita. Questa mamma single si occupa anche di crescita personale e ama utilizzare le sue competenze per arricchire i quaderni che crea. L’idea di poter richiedere una personalizzazione a base di autostima la trovo eccezionale. Esercizi pratici per comunicare in maniera più efficace, consigli per raggiungere i nostri obbiettivi e tanto altro. Puglia Paper utilizza materiali di carta e tessuti naturali tinti con scarti alimentari. Produce artigianalmente carta con scarti di recupero, oli essenziali e spezie tipiche del Gargano, utilizza anche carta riciclata da canna da zucchero. Ogni taccuino è assemblato con cura ed attenzione per i dettagli. Un progetto con mille risorse, un’altra di queste, l’utilizzo di carte sartoriali con texture, il tutto ecosostenibile.

Di seguito vi lascio i link dei social e l’indirizzo mail:

Sito Web: https://www.etsy.com/it/shop/Pugliapaper20

Instagram: https://www.instagram.com/pugliapaper/

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.

TatuFactory Art

Con uno zaino in spalle viaggerò per il mondo.

Non importa dove.

Andrò in posti inesplorati.

Raccoglierò ogni emozione e la porterò con me.

A volte sarà difficile.

Altre volte mi sentirò sola.

Mi lascerò coccolare da questa natura così colorata.

Da questo mondo mai banale.

Imparerò a camminare in un mondo più pulito.

Mi impegnerò a preservarne la bellezza.

TatuFactory Art si impegna nella creazione di accessori che non danneggiano la natura.

TATUFACTORY ART

Dietro questo progetto c’è Veronica una ragazza nata e cresciuta a Venezia. Il suo percorso di studi prende l’indirizzo di storia dell’arte contemporanea. Amante del disegno, negli anni, segue molti corsi nella scuola internazionale di illustrazione a Sarmede. L’idea TatuFactory Art inizia a prendere forma nei suoi viaggi in giro per il mondo, dove lo zaino in spalla era il suo amico fedele e dove l’amore per la natura e per gli animali è cresciuta. L’idea ha di base una forte etica verso tutto ciò che è naturale, quindi Veronica, sta molto attenta nella sue scelte. Ricerca materiali naturali cercando di eliminare tutto il chimico ed il sintetico. La stessa filosofia viene adottata per il packaging che rimane completamente riciclabile e non contiene plastica. Attraverso le sue illustrazioni cerca di trasmettere atmosfere vissute o emozioni provate durante i suoi viaggi.

Di seguito vi lascio i link dei social e l’indirizzo mail:

E-mail: info@tatufactory.com

Facebook: https://www.facebook.com/TatuFactoryArt

Instagram: https://www.instagram.com/tatufactoryart/

Un grazie personale a queste piccole realtà che sanno d’aria fresca.