Gli schemi del piacere

Ho imparato ad essere totalmente diretta con me stessa. Non ho bisogno di un uomo per forza ma nonostante questo quando un ragazzo mi piace davvero, io non so gestire la situazione. L’emozioni si prendono tutto ed io non riesco a muovermi in maniera lucida. Non riesco a farmi desiderare. Sono diretta e provo in tutti i modi a conquistare chi mi ha colpito. Sono maledettamente schietta e questo mi fa anche sorridere ma sto iniziando a percepire che non è la tattica giusta. Più che parlare di tattiche semplicemente lo trovo irrispettoso per me stessa. Non ho bisogno di correre dietro a nessuno e non ho più voglia di disturbarmi così tanto per qualcuno che non fa atro che ignorarmi. Non ho problemi con i ragazzi quindi perché continuare a sbattere la testa su una persona che è l’equivalente di un cazzo di muro? Succede solo a me? Forse è più comune di quanto io possa pensare. Siamo sempre professori a consigliare agli altri quello da fare e sopratutto non fare ma poi noi? Tutti noi cadiamo negli stessi identici schemi. Io voglio rompere questi schemi. Ci sto ancora lavorando ma tanto si sa, ci vuole un passo alla volta.

The patterns of pleasure
I learned to be totally direct with myself. I don’t need a man to force but despite this when I really like a guy, I can’t handle the situation. The emotions take everything and I can’t move in a lucid way. I can’t make myself want. I am direct and I try in every way to conquer those who hit me. I’m bloody frank and this also makes me smile but I’m starting to feel that it’s not the right tactic. More than talking about tactics, I simply find it disrespectful to myself. I don’t need to run after anyone and I no longer want to bother me so much for someone who does nothing but ignore me. I have no problems with boys so why keep banging your head on a person who is the equivalent of a fucking wall? Does it just happen to me? Maybe it’s more common than I think. We are always professors to recommend to others what to do and above all not to do but then us? We all fall into the exact same patterns. I want to break these patterns. I’m still working on it but you know a lot, it takes one step at a time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »