Lavanda

Ho sempre trovato il profumo di lavanda uno dei più forti in assoluto, quando una pianta è vicina a te, si fa sentire. Non è un profumo delicato, si pone prepotentemente e l’odore è così forte che mi nausea. Mi disgusta, il mio corpo lo rifiuta e non esagero. Sono piccoli petali uniti fra loro, sollevati da lunghi gambi verdi, restano delicati alla vista ma il ricordo del loro profumo influenza la mia mente così tanto da non lasciarmi godere nemmeno la particolarità del loro aspetto. Il colore lilla non mi piace, è una tonalità insipida, triste ai miei occhi. Sento il mormorio indignato di grosse masse di lavanda che si sentono mortalmente offese, come se non mi fossi inchinata davanti alla regina. Borbottano fra di loro con quelle voci sottili e stridule, senza capacitarsi della mia opinione così crudele verso loro, le così tanto amate “Fior di Lavanda”. Non accettano il mio pensiero, loro si sentono così privilegia //

LAVANDA

Una breve descrizione dettata dall’uso dei sette sensi nei miei dieci minuti quotidiani. 

Sensazioni ed emozioni a getto.

Per informazioni e collaborazioni: poaneu@outlook.com

Twitter: https://twitter.com/home

Instagram: https://www.instagram.com/poaneu/

Facebook: https://www.facebook.com/Poan-108625097632377

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »