Libera nella gabbia

Nessuno può immaginare cosa c’è nella testa di chi ha subito un abuso. Solo chi ci è passato può saperlo. E’ un male che non ti lascia mai. Puoi stare bene finché vuoi ma la tua mente resterà per sempre segnata. Ti strappano una parte di te. Una parte sana di te. Non si può alleviare il dolore. Il male è sempre dentro di te ed esce quando meglio crede. Ti perseguita per un’itera vita. Puoi essere forte quanto vuoi. Il male è dentro te e fa parte dii te. Non puoi scappare. A me è successo quando ero troppo piccola per combattere. Questo è quello che più mi fa male. Io non ho avuto scelta. Non ho saputo reagire. Non ho saputo proteggermi perché pensavo di essere al sicuro. Non sono mai più potuta essere una bambina. Era finita. Nessuno mi ha protetto. Tutti sapevano ma nessuno ha parlato. Non sono mai più potuta essere la stessa nonostante gli sforzi. Io non sono più potuta essere bambina. Non ricordo che cosa sia esserlo. Forse è per questo che non amo i bambini. Sono gelosa. Quel male mi perseguita ancora ma io sono pronta a liberarmene. Ho paura. Sono passati anni e tutto mi sembra successo solo ieri. Ho paura ma sono pronta ad affrontare tutto ciò che succederà. Sono pronta a farmi giustizia perché ora io sono grande abbastanza per poterlo fare. Sono disposta ad accollarmi tutte le responsabilità. Sono pronta alla guerra e sopratutto sono pronta ai morti. Sono pronta a rinunciare alla libertà perché in gabbia, mi sentirei più libera di adesso.

Free in the cage
Nobody can imagine what’s in the head of someone who has been abused. Only those who have passed through it can know. He’s a boy who never leaves you. You can feel good as long as you want your mind will remain forever marked. They tear a part of you away. A healthy part of you. Pain cannot be relieved. The male is always inside you and comes out when he thinks best. It haunts you for a lifetime. You can be as strong as you want. The male is inside you and is part of you. You can not escape. It happened to me when I was too young to fight. This is what makes me most male. I had no choice. Reagent I didn’t know. I didn’t know how to protect myself because I thought I was safe. I could never be a child again. It was over. Nobody protected me. Everyone knew but nobody spoke. I never could have been the same despite my efforts. I could no longer be a child. I don’t remember what it is to be. Maybe that’s why I don’t like children. I’m jealous. That male still haunts me but I’m ready to get rid of him. I’m afraid Years have passed and everything seems to have happened only yesterday. I’m afraid but I’m ready to face everything that will happen. I’m ready to do myself justice because now I’m big enough to be able to rate it. I am willing to take on all responsibilities. I am ready for war and above all I am ready for the dead. I am ready to give up my freedom because in a cage, I felt freer than I am now.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »