Schiena

Le spalle guardavano giù accompagnate dalla testa, il capire dove mettere i piedi era più importante che perdersi nel panorama in quell’istante. Era a petto nudo, la maglia bianca faceva d’accessorio ai jeans troppo stretti. Il sole baciava la sua schiena creando giochi di ombre su di essa. Intravedo il solco della spina dorsale dove l’acqua del mare scivolerebbe volentieri. I raggi del sole evidenziavano le scapole come a volerle accarezzare, toccare. Riesco ad intravedere anche le vene, solo quelle sul braccio destro, la luce le spinge verso la mia vista. Queste spalle sono larghe, portano una storia con sé e verso il basso si stringono in una vita asciutta. Un tatuaggio sul fianco sinistro mi incuriosisce ma non si racconta, mi lascia la suspence come //

SCHIENA

Una breve descrizione dettata dall’uso dei sette sensi nei miei dieci minuti quotidiani. 

Sensazioni ed emozioni a getto.

Per informazioni e collaborazioni: poaneu@outlook.com

Twitter: https://twitter.com/home

Instagram: https://www.instagram.com/poaneu/

Facebook: https://www.facebook.com/Poan-108625097632377

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »